Fioritura della Marijuana

 

Portare la vostra Pianta di Cannabis allo stadio della fioritura

 

Le Piante di Marijuana di solito iniziano a fiorire con la fine dell'estate. Riconoscono le stagioni da quante ore di luce stanno ottenendo nel corso della giornata. Se si coltiva indoor non ci sono, naturalmente, stagioni, solo le lampade che forniscono una luce per le vostre piante. Quindi, se state coltivando indoor, è necessario simulare il cambiamento delle stagioni dalla quantità di ore di luce che una pianta sta avendo.

 

Per fare ciò, è possibile utilizzare un eventuale timer che ancora una volta può essere acquistato in un negozio che fornisce la maggior parte di costruzione o nei negozi di elettronica. Le piante hanno bisogno di 16 ore di luce quando sono nel loro stato vegetativo, che sarebbe pari all‘estate nel mondo reale e 12 ore di luce nel loro stato di fioritura, il che equivarrebbe alla fine dell'estate o in autunno nel mondo reale.

 

Dopo aver regolato il sistema di illuminazione a 12 ore di luce al giorno, le piante iniziano a mostrare quale tipo di sesso sono, ma può richiedere fino a tre settimane prima di essere in grado di riconoscere se la vostra pianta è un maschio, una femmina o addirittura un ermafrodito.

 

Le Piante Femminili producono minuscoli peli bianchi in cima alle loro gemme (Fiori), che possono essere utilizzate per identificare il loro genere.

Essi inoltre iniziano a diventare veramente appiccicosi e dare un odore dolce e fragrante. Le Piante Maschili, a differenza, produrranno piccoli sacchetti che sono pieni di polline, questi sacchi assomigliano vagamente a banane piccoline. Se siete interessati a raccogliere una buona Marijuana si dovrebbe rimuovere/uccidere le piante di sesso maschile non appena appaiono. Se si lasciano le piante maschili nella serra o nel vostro giardino, impollineranno le piante femminili.


 

gemme femmina sachhe maschili

Gemme femmina coperte di dolce resina | Sacche maschili di polline

 

 

Le piante femminili impollinate poi cominciano a costruire i semi, che è una cosa buona se si desidera avere più semi per la tua prossima crescita, ma anche che essi producono cannabis, che è molto meno potente e generalmente considerato di bassa qualità.

 

Quindi, evitate di avere piante impollinate, rimuovendo al più presto i maschi! Se si vuole ridurre il rischio di ottenere piante di sesso maschile, si dovrebbe scegliere sempre Semi Femminili, che sono un pò più cari dei semi normali, ma di solito porteranno solo a piante femminili. Alla fine si può risparmiare un sacco di tempo e denaro con Semi Femminili o femmina.